Sicuramente conosciuta per i suoi incredibili paesaggi vulcanici, le spiagge, il mare e scenari incantevoli, Lanzarote è anche un’isola dove il fotografo naturalista può fare qualche foto all’avifauna che frequenta in buon numero le spiagge e le poche zone umide presenti.

Essendo appassionato da anni ai limicoli non ho perso l’occasione di una breve vacanza per andare alla ricerca di questi piccoli uccelli acquatici. Così approffittando di zone umide circoscritte, acque basse e poca presenza umana, sono riuscito per qualche giorno a dedicarmi alla loro ricerca.

Oltre a corriere grosso, chiurlo, piro piro, piovanelli, voltapietre, fratini ed altre specie comuni nell’area, vedendomi accovacciato a terra avevo spesso intorno le pispole di Berthelot. Piccolo passeriforme molto diffuso sull’isola e per niente intimorito dalla presenza umana, presente in tutte le aree di sosta, nei parcheggi e sulle strade alla ricerca di cibo.

Diffusissimo sull’isola anche il voltapietre. Osservandolo per pochissimi minuti si comprende benissimo da dove deriva il nome.